CLIMATE – Strategic Integrated Projects (LIFE-2022-STRAT-two-stage-CLIMA-SIP) – LIFE – Commissione Europea

I SIP mirano all’attuazione di piani, strategie o azioni piani richiesti da specifiche normative o politiche dell’UE in materia di ambiente, clima o energia.

Obiettivo

Implementare strategie o piani per l’adattamento ai cambiamenti climatici che affrontano specifiche vulnerabilità in materia (ad es aree soggette a siccità o inondazioni) o settori vulnerabili (ad esempio acqua, agricoltura, silvicoltura, sanità pubblica), utilizzando approcci basati sugli ecosistemi, ove pertinente.

  • La call si rivolge a soggetti che presentino i seguenti requisiti

    • essere persone giuridiche (enti pubblici o privati)
    • avere sede in uno dei paesi ammissibili, ovvero:

     

    • Stati membri dell’UE (compresi i paesi e territori d’oltremare (PTOM))
    • paesi extra UE:
    • paesi SEE elencati e paesi associati al programma LIFE (paesi partecipanti) o paesi con cui sono in corso negoziati per un accordo di associazione e se l’accordo entra in vigore prima della firma della concessione
    • il coordinatore deve avere sede in un paese ammissibile

    Casi specifici

    Finanziamenti eccezionali — Gli enti di altri paesi (non elencati sopra) sono eccezionalmente ammissibili, se l’autorità concedente ritiene essenziale la loro partecipazione per l’attuazione dell’azione (cfr. programma di lavoro).

    Persone fisiche — Le persone fisiche NON sono ammissibili (ad eccezione dei lavoratori autonomi, ovvero le imprese individuali, dove la società non ha diritti legali personalità distinta da quella della persona fisica).

    Organizzazioni internazionali – Ammissibili

    Entità prive di personalità giuridica — Entità prive di personalità giuridica ai sensi del loro diritto nazionale possono partecipare in via eccezionale, a condizione che i loro rappresentanti hanno la capacità di assumere obblighi legali per loro conto e offrire garanzie per la tutela degli interessi finanziari dell’UE equivalente a quello offerto dalle persone

    Organi dell’UE — Non ammissibili (a parte il Centro Comune di Ricerca)

    Associazioni e gruppi di interesse — Possono partecipare gli enti composti da membri come “beneficiari unici” o “beneficiari privi di personalità giuridica”. Si prega di notare che se l’azione sarà attuata dai membri, anche loro dovrebbero partecipare (o come beneficiari o come entità affiliate, altrimenti i loro costi NON saranno ammissibili).

    Paesi che stanno attualmente negoziando accordi di associazione — Beneficiari dei paesi con trattative in corso (vedi sopra) possono partecipare al bando e possono sottoscrivere sovvenzioni se le trattative si concludono prima della firma della concessione (con effetto retroattivo, se previsto in convenzione).

    Le proposte devono essere presentate da consorzi che rispettino i seguenti requisiti

    • minimo 2 richiedenti (beneficiari; soggetti non affiliati)
    • l’autorità nazionale responsabile del piano/strategia/piano d’azione dovrebbe essere in linea di massima partecipando al consorzio in qualità di coordinatore. In ben giustificati casi può partecipare non come coordinatore, ma deve comunque far parte il consorzio
  • Interventi ammissibili

    I candidati devono mirare all’attuazione di uno dei seguenti piani/strategie:

    • Piani nazionali per l’energia e il clima (PNEC, Regolamento sulla governance dell’unione dell’energia e azione per il clima (UE)2018/1999).
    • Piani d’azione nazionali per l’efficienza energetica (NEEAP).
    • Strategie o piani d’azione nazionali o regionali di adattamento. Il modello di convenzione di sovvenzione che verrà utilizzato (e tutti gli altri modelli e linee guida pertinenti documenti) sono disponibili sui documenti di riferimento del portale.
    • Piani d’azione urbani o comunitari che aprono la strada alla transizione verso il basso società resiliente al carbonio e/o al clima.
    • Mitigazione dei gas serra a livello nazionale, regionale o di settore/settore specifico strategie o tabelle di marcia per un’economia a basse emissioni di carbonio.

    Spese ammissibili

    Sono considerate ammissibili le seguenti voci di costo

    • A. Costi del personale
      • A.1 Dipendenti, A.2 Persone fisiche con contratto diretto, A.3 Personale distaccato
      • A.2 Titolari di PMI e persone fisiche beneficiarie
      • A.3 Volontari

     

    • B. Costi di subappalto
      C. Costi di acquisto
      • C.1 Viaggio e soggiorno
      • C.2 Equipaggiamento
      • C.3 Altri beni, lavori e servizi

     

    • D. Altre categorie di costo
      • D.1 Sostegno finanziario a terzi (massimo 60.000 a terza parte, 200.000 euro totali)
      • D.2 Acquisto di terreni

     

    • E. Costi indiretti:
      costo indiretto forfettario: 7% dei costi diretti ammissibili (categorie A-D, eccetto costi dei volontari e categorie di costi specifiche esentate (acquisto di terreni)
      IVA: solo quella non detraibile è ammissibile.

     

    • Altro:
      • contributi in natura gratuiti (ma a costo zero)
      • kick off meeting: costi per kick off meeting organizzato dal concedente (spese di viaggio per un massimo di 2 persone, biglietto di andata e ritorno per Bruxelles e alloggio per una notte), ammissibili solo se l’incontro ha luogo dopo la data di inizio del progetto stabilita nella convenzione di sovvenzione; l’inizio la data può essere modificata tramite un emendamento, se necessario
      • siti web del progetto: costi di comunicazione per la presentazione del progetto sul sono idonei i siti Web o gli account di social media dei partecipanti; costi per siti web di progetti separati non sono in linea di principio ammissibili se non debitamente giustificati dagli obiettivi del progetto
      • attività comuni di informazione e divulgazione: prevedere risorse per aumentare le sinergie e la visibilità di LIFE e delle azioni sostenute dall’UE
  • Il contributo è in forma di grant, con rimborso dei costi fissato al tasso di finanziamento nella convenzione di sovvenzione (massimo 60%). La Commissione si aspetta di finanziare dai 2 ai 4 progetti, con sovvenzioni che vanno dai 10 ai 30 milioni di euro a progetto.

    Scadenza

    I partecipanti dovranno inviare la concept note entro l’8 Settembre 2022 e la proposta completa entro il 30 Marzo 2023.


    Altri Bandi:    
    Bandi Europei

    Bandi Nazionali

    Bandi Regionali

    Altre notizie:
    Dall’Europa

    Dall’Italia

    Da Agemed

  • I partecipanti dovranno inviare la concept note entro l'8 Settembre 2022 e la proposta completa entro il 30 Marzo 2023.

Inserisci i tuoi dati per richiedere informazioni

Accetto la privacy policy