EIT Food Open call: Acquacoltura sostenibile– EIT

Finanziamento di attività innovative mature e pronte per il lancio di un prodotto sul mercato alla fine dell’implementazione del progetto

Obiettivo

Identificare progetti che dimostrano e commercializzano soluzioni innovative, tecnologiche e sostenibili per sfide specifiche nel settore dell’acquacoltura, che sono mature per l’implementazione sul mercato per creare alimenti sicuri, sani e di alta qualità dall’acquacoltura

  • L’invito è aperto sia ai partner di EIT Food che a organizzazioni esterne, in particolare a nuovi partner commerciali già operanti nel campo dell’acquacoltura, provenienti da Paesi UE o associati ad Horizon Europe, che dispongono di un progetto vicino al lancio sul mercato con un chiaro piano di commercializzazione (TRL 6 o superiore)

    I partner devono essere riuniti in un consorzio formato da minimo 3 soggetti, provenienti da almeno due regioni diverse e che rappresentino almeno due lati della conoscenza triangolo (ovvero il mondo accademico combinato con l’industria e/o startup).

  • Interventi ammissibili

    L’invito supporta lo sviluppo di soluzioni tecnologiche, innovative e sostenibili per creare cibo sicuro, sano e di alta qualità proveniente dall’acquacoltura. 

    L’area di interesse dell’acquacoltura sostenibile è descritta dalle seguenti sfide che sono definite per aiutare i partner ad affrontare e contribuire sia agli indicatori di impatto sociale di EIT Food che agli obiettivi strategici

    • Challenge 1: Tecnologie per ottimizzare la gestione dell’azienda riducendo al minimo gli input e le perdite pre e post-raccolta, mantenendo la sicurezza alimentare, la qualità e riducendo l’impatto ambientale
    • Challenge 2: Sistemi di produzione, trasformazione e trasporto sostenibili emergenti, compresa la protezione della salute e del benessere degli animali
    • Challenge 3: Mercato digitale, soluzioni per la catena di fornitura e piattaforme di collaborazione
    • Challenge 4: Materie prime alternative e sostenibili per l’alimentazione dei pesci

    Spese ammissibili

    Per la presentazione della Fase 1, ai consorzi verrà chiesto di fornire un preventivo, mentre il preventivo dettagliato a livello di partner e pacchetto lavoro dovrà essere elaborato insieme alla proposta completa (Fase 2)

    Costi diretti

    1. A. Costi diretti del personale
    2. B. Costi di subappalto
    3. C. Costi per il supporto finanziario a terze parti
    4. D. Altri costi diretti

    Costi indiretti

    I costi indiretti sono calcolati automaticamente come tasso forfettario del 25% dei costi diretti (escluse le categorie di costi B e C)

  • La misura prevede un contributo (grant) che copre fino al 70% delle spese considerate ammissibili, entro un massimo (indicativo) compreso tra € 600.000 ed 800,000

    Scadenza

    Le domande dovranno essere presentate entro il 25 gennaio 2021 (Expression of interest). Nel caso di esito positivo, dovrà essere elaborata una proposta completa da consegnare entro il 21 Marzo 2021 


    Altri Bandi:    
    Bandi Europei

    Bandi Nazionali

    Bandi Regionali

    Altre notizie:
    Dall’Europa

    Dall’Italia

    Da Agemed

  • Le domande dovranno essere presentate entro il 25 gennaio 2021 (Expression of interest). Nel caso di esito positivo, dovrà essere elaborata una proposta completa da consegnare entro il 21 Marzo 2021 

Inserisci i tuoi dati per richiedere informazioni

Accetto la privacy policy