Da REACT-EU nuove risorse per il PON Imprese e Competitività

  1. Il Ministero per lo sviluppo economico ha comunicato che la Commissione Europea ha dato il via libera per la riprogrammazione dei fondi legati al PON Imprese e Competitività 2014-2020, destinato a supportare lo sviluppo delle imprese, in primis quelle del Mezzogiorno.

Le risorse aggiuntive, che ammontano ad 1.8 miliardi di euro e sono afferenti al plafond di REACT-EU (strumento creato con lo scopo di agevolare una risposta immediata alla crisi economica legata alla pandemia, che prevede per l’Italia 13.5 miliardi sui 47.5 totali), andranno a supportare la svolta digitale e green delle imprese italiane, prevedendo attività come ad esempio digitalizzazione, sostegno alla R&S, innovazione, ed altri (per un totale di 1.3 miliardi), ma anche azioni in materia energetica, aventi come fine in particolare l’efficientamento degli edifici, specie pubblici, e l’utilizzo di rinnovabili (500 milioni destinati a tal fine).

Per quanto riguarda la suddivisione delle risorse, 1.2 miliardi andranno alle regioni meridionali, e 600 milioni al Centro-Nord, mentre per le tempistiche, 1.565 miliardi sono destinati alla programmazione del 2021, ed i restanti 250 milioni andranno programmati nel 2022.