Dal MISE novità per il sostegno al capitale di rischio

Uno dei fattori di debolezza dell’ecosistema finanziario ed imprenditoriale italiano è rappresentato dall’assenza di un settore venture capital ben sviluppato: la cronica difficoltà delle aziende del nostro Paese nel reperire finanziamenti, evidenziata ancor di più dalle crisi finanziarie del decennio scorso e dalla tempesta generata dall’evento pandemico, si traduce in una sottocapitalizzazione delle stesse imprese italiane con conseguente debolezza della capacità di competere sul mercato.

Per far fronte a ciò, il ministro dell’economia ha provveduto a firmare il decreto attuativo del Fondo di sostegno a Start up e PMI innovative nonché il decreto di approvazione dello statuto del Fondo ENEA Tech. 

Accanto a questi due Fondi, un ruolo centrale è svolto dal Fondo Nazionale Innovazione gestito da CDP e MISE, che avrà la responsabilità del funzionamento del Fondo per le start up

Scopri di più

CDP Venture Capital SGR S.p.A. – Fondo Nazionale Innovazione => Società di gestione dei risparmi capace di focalizzare gli sforzi nel settore del capitale di rischio, provando a renderlo un asset per lo sviluppo economico e dell’innovazione del Paese (https://agemed.eu/bando/cdp-venture-capital/)

Fondo di sostegno al Venture Capital => Supporto a start up e PMI innovative impegnate in investimenti da effettuare o effettuati nei 6 mesi precedenti all’adozione del DL Rilancio (https://agemed.eu/bando/venture-capital-mise/)

Fondo per il trasferimento ENEA Tech => fondo italiano interamente dedicato al trasferimento tecnologico (https://agemed.eu/bando/fondo-trasferimento-tecnologico-mise/)