Programmi per lo sviluppo del commercio elettronico (e-commerce) in Paesi extra UE

Chi sono i soggetti che ne possono fare richiesta?
Società di capitali che hanno depositato presso il Registro imprese almeno due bilanci relativi a due esercizi completi. In caso di imprese aggregate le stesse dovranno costituire una Rete Soggetto con autonoma soggettività giuridica mediante la sottoscrizione di un contratto di Rete.

La domanda di finanziamento agevolato dovrà:
-riguardare un solo Paese di destinazione extra UE nel quale registrare un dominio di
primo livello nazionale;
-riguardare lo sviluppo di nuove soluzioni di e-commerce attraverso l’utilizzo di un market
place o la realizzazione / implementazione di una piattaforma informatica propria. Entrambi
devono avere un dominio di primo livello nazionale registrato in un Pase extra UE;

Oggetto di finanziamento agevolato:
-le spese relative alla creazione e sviluppo di una propria piattaforma informatica;
-le spese relative alla gestione/funzionamento della propria piattaforma informatica /
market place;
-le spese relative alle attività promozionali ed alla formazione connesse allo sviluppo del
programma.

Quali sono i limiti dell’importo finanziabile?
Fermo restando il limite massimo di 300.000,00 euro per singolo programma, l’importo del

finanziamento agevolato non potrà superare il 12,50% dei ricavi medi risultanti dagli ultimi due
bilanci approvati e depositati del richiedente, con i seguenti ulteriori limiti:
-25.000,00 euro minimo;
-200.000,00 euro massimo per l’utilizzo di un market place fornito da soggetti terzi;
-300.000,00 euro massimo per la realizzazione di una piattaforma propria.

Durata del finanziamento:
La durata complessiva del finanziamento è di 4 anni, di cui 1 di preammortamento e 3 di
ammortamento, a decorrere dalla Data di Perfezionamento.