Invitalia e Cdp a sostegno della capitalizzazione delle imprese italiane

Il DL Rilancio ha tenuto conto, nell’individuazione dei maggiori fattori di rischio per le imprese italiane derivanti dalla crisi generata dall’evento pandemico, di uno tra i punti di maggiore debolezza del sistema economico del Paese, ossia la scarsa capitalizzazione delle componenti del tessuto imprenditoriale. 

Questo fattore ha posto le aziende italiane in condizione di dover affrontare la riapertura delle attività economiche gravate da una cronica debolezza derivante dalla ridotta disponibilità finanziaria.

A tal scopo, il DL ha previsto due interventi volti a garantire alle imprese un sostegno pubblico, sfruttando le possibilità offerte dal Temporary Framework sugli aiuti di Stato varato in Marzo dalla Commissione Europea

~ Intervento a favore delle medie imprese (ricavi compresi tra 5 e 50 milioni, meno di 250 dipendenti, flessione dei ricavi a marzo e aprile di almeno il 33%), attraverso una duplice azione:

– credito d’imposta del 20% per le società che effettuano un aumento di capitale non inferiore a 250.000 euro e non superiore ai 2 milioni, e che si impegnano a non distribuire le riserve fino al 1° gennaio 2024. Alle società, una volta approvato il bilancio d’esercizio 2020, verrà riconosciuto un ulteriore credito del 50% delle perdite eccedenti il 10% del patrimonio netto fino a concorrenza del 30% dell’aumento di capitale

– sottoscrizione, da parte della stessa Invitalia, di strumenti finanziari emessi dalle aziende (solo imprese con almeno 10 milioni d ieuro di ricavi) entro la fine del 2020, per un durata di 6 anni e senza interessi (Fondo Patrimonio PMI), e per un ammontare compreso tra 750.000 euro e il 12.5% dei ricavi

~ Intervento di CDP, a favore delle imprese grandi (oltre 50 milioni di fatturato), attraverso un proprio fondo, definito Patrimonio Destinato, con misure che in via preferenziale servono per sostenere:

– La sottoscrizione di prestiti obbligazionari convertibili

– La partecipazione ad aumenti di capitale

– L’acquisto di azioni quotate sul mercato secondario in caso di operazioni strategiche

Scopri di più <https://agemed.eu/bando/sostegno-patrimonializzazione-invitalia-cdp/>