Rifinanziamento e potenziamento Nuova Sabatini

L’esecutivo continua a puntare in maniera decisa sulle agevolazioni mirate a supportare il rinnovamento dei beni strumentali delle imprese italiane: a seguito del rifinanziamento della Nuova Sabatini, determinato in primis dalla Manovra 2020 (540 milioni per le annualità 2020-2025) e successivamente dalle previsioni del DL Agosto, sono arrivate le novità previste dal DL Semplificazioni 2020.

La soglia massima per cui è consentita l’erogazione del contributo in un’unica soluzione viene innalzata da 100.000 a 200.000 euro, anche per i contributi al 100% previsti nel quadro della c.d. Sabatini Sud (investimenti di micro e piccole imprese in beni strumentali per industria 4.0 nel Mezzogiorno). Inoltre, l’intervento potrà essere cofinanziato con risorse rivenienti da fondi strutturali e di investimento europei, anche per sostenere, applicando sempre la maggiorazione del 100%, investimenti diversi da quelli relativi a “Industria 4.0”.

Scopri di più (https://agemed.eu/bando/beni-strumentali-nuova-sabatini/)